News

Finanziamenti alle imprese: bando ISI INAIL 2018

L'INAIL prevede incentivi fino a 130.000 euro per la realizzazione di progetti che abbiano come scopo il miglioramento della salute e della sicurezza sul lavoro.

È stato pubblicato il comunicato dell’INAIL relativo all’Avviso Pubblico ISI 2018, per l’erogazione di finanziamenti alle imprese per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Obiettivo principale dell’Avviso Pubblico ISI 2018 è quello di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori e incentivare le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria all’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro più moderni ed innovativi ai fini di abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, ridurre il livello di rumorosità o del rischio infortunistico o del rischio derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.


Fondi a disposizione ed Assi di Finanziamento:

Le risorse che l’INAIL mette complessivamente a disposizione ammontano a 369.726.206,00 euro, suddivisi in 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari:

1. Progetti di investimento finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse di finanziamento 1);

2. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (Asse di finanziamento 2);

3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse di finanziamento 3);

4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Asse di finanziamento 4). I settori specifici sono per quest’anno la Pesca (Codice Ateco A03.1) e il Tessile-Confezione-Articoli in pelle e calzature (codici Ateco C13, C14, C15);

5. Progetti per micro e piccole imprese del settore agricolo (Asse di finanziamento 5).

I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

Il contributo si calcola sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA, ed è erogato in conto capitale.

Gli importi minimi e massimi finanziabili variano a seconda dell’Asse di finanziamento. 

Per gli Assi 1, 2 e 3 è concesso un contributo in conto capitale pari al 65% delle spese ritenute ammissibili fino a un limite massimo di 130.000 euro. Il finanziamento minimo ammissibile è fissato a 5.000 euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (sub Asse 1.2) non è fissato il limite minimo di finanziamento.

Anche per l’Asse 4 il contributo è pari al 65% delle spese ammissibili, ma il limite massimo è fissato a 50.000 euro e il minimo a 2.000 euro.

Per l’Asse 5 è concesso invece un contributo in conto capitale pari al 40% oppure al 50% (se si tratta di giovani agricoltori) delle spese ritenute ammissibili. Il finanziamento massimo erogabile è pari a 60.000 euro; quello minimo 1.000 euro.


Tempi e modalità per la presentazione delle domande:

Le domande devono essere presentate in modalità telematica, secondo le seguenti 3 fasi successive: 

1. Compilazione della domanda: a partire dall’ 11 aprile 2019 fino alle ore 18:00 del 30 maggio sarà possibile accedere con le proprie credenziali al sito dell’INAIL e compilare la domanda;

2. Invio on line della domanda on line;

3. Conferma tramite inoltro dei moduli e della documentazione a completamento.


I professionisti INEVO forniscono supporto nelle diverse fasi di  presentazione della domanda.




Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni